Carrello 0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Alumina 52

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spedizioni a partire da € 11,50
Consegna prevista entro Venerdì 13/08

In questo numero:

CODICI:
MANTUA FELIX. IL MESSALE DI BARBARA DI BRANDEBURGO-GONZAGA di Annalisa Bellerio
Al nome di una nobildonna tedesca di sangue imperiale, compagna del signore di Mantova nella vita, nel governo e nel gusto, è legato un prezioso codice miniato la cui storia tormentata segna il passaggio, alla corte dei Gonzaga, dalle atmosfere tardogotiche alla visione rinascimentale. Il Messale di Barbara è oggi la toccante testimonianza di questo splendido intreccio d'arte, storia e cultura.

​​​​​​​MINIATORI: MANI DI FATA. INTERVISTA ALLA MINIATRICE AGNIESZKA KOSSOWSKA di Renato Scuterini
A Vittorio Veneto, dove si è trasferita venti anni fa, l'artista di origine polacca Agnieszka Kossowska coltiva con tenacia e passione l'antica, nobile arte della miniatura, realizzando opere straordinarie che rinnovano l'incanto della pagina miniata sulla base di una solida preparazione tecnica, storica e scientifica.

BIBLIOTECHE: IL SOGNO DI DUE BIBLIOFILI. LA BIBLIOTECA GUARNERIANA DI SAN DANIELE DEL FRIULI di Angelo Floramo
Accomunati da una indomabile sete di conoscenza e dal tarlo della bibliofilia, il chierico Guarnerio d'Artegna, nel primo Quattrocento, e monsignor Giusto Fontanini, tra Sei e Settecento, sono all'origine di un patrimonio librario unico al mondo, confluito tra i pregevoli scaffali lignei di una fra le prime biblioteche pubbliche d'Europa.

MOSTRE: TRACCE DI UNA CIVILTA'. L'ARMENIA ALLA BODLEIAN LIBRARY di Theo Maarten Van Lint
Protetta dall'immensa cupola del monte Ararat, l'Armenia è la patria di uno dei popoli più antichi del vicino Oriente, portatore di un ineguagliabile patrimonio di cultura, d'arte e di civiltà. Un patrimonio che oggi, a cento anni dal genocidio del popolo armeno, rivive a Oxford in una mostra che celebra la centralità del libro come luogo privilegiato dell'identità armena.

PERSONAGGI: CUPIDITAS LIBRORUM. THOMAS PHILLIPPS di Daniele Guernelli
Bulimico accumulatore di codici miniati e libri a stampa, il bibliofilo inglese Thomas Phillipps fu per buona parte dell'Ottocento croce e delizia degli antiquari di tutto il mondo, da cui attingeva a man bassa, senza badare a spese, pur di arricchire di prede di varia qualità e rilevanza la sua smisurata e faraonica collezione.

MOSTRE: MEDIOEVO GLOBALE. VISIONI DEL MONDO AL GETTY MUSEUM di Bryan C Keene
In un'epoca dominata da ogni genere di connessioni globali, può essere affascinante scoprire come nei secoli passati, dalle pagine dei manoscritti, fosse già possibile avere una vasta visione della Terra e viaggiare in lungo e in largo, sia fisicamente che con la fantasia. Un viaggio nel tempo e nello spazio oggi riproposto da una splendida mostra.

TEMI: UNA TENZONE IN MINIATURA. CAVALIERI CONTRO LUMACHE di Maria Stella Florio
Tra i marginalia di alcuni manoscritti miniati della British Library si cela un mistero: una curiosa drôlerie raffigurante un combattimento tra un cavaliere e una lumaca. Sfida umoristica e apparentemente indecifrabile, di cui in questo saggio si propone una lettura simbolica legata al tema dell'eterna lotta tra il bene e il male