Nova Charta e Salviamo un Codice presentano: “Tesori in facsimile”, la prima esposizione in Italia di edizioni facsimilari da collezione

Dall’1 al 9 settembre, nell’ambito della 18° edizione della Mostra del libro antico e della stampa antica, nella sala dei Fasti di Palazzo Vitelli Sant’Egidio, la casa editrice Nova Charta presenterà la mostra “Tesori in Facsimile – pagine miniate, testimonianze di cultura”, a cura di Vittoria de Buzzaccarini, editore, e di Giovanni Saccani, direttore della Biblioteca Reale di Torino.

Un inedito percorso culturale di edizioni facsimilari da collezione di grande valore storico, culturale ed estetico, come Les Très Riches Heures du Duc de Berry (ed. Panini),  Il Breviario Grimani, L’Offiziolo AlfonsinoEl Decameron di Boccaccio (ed. Scriptorium), La Cosmografia di Tolomeo (ed. Siloè), il Codex Purpureus, il Codice Sforza. Ventitré le opere in esposizione, di vari formati e provenienti da alcune collezioni private e dal fondo facsimile della Biblioteca Statale di Cremona.

Bibbia di Montefeltro

Fuori catalogo, sarà esposto anche il facsimile del Codice 338, il più importante documento dell’antica biblioteca medievale del Sacro Convento di San Francesco in Assisi, contenente le più antiche fonti francescane e la stesura originale del Cantico delle Creature, a cura della Fondazione Sorella Natura di Assisi.

L’esposizione permetterà di conoscere e vedere da vicino l’importanza che il facsimile svolge nella tutela e nella salvaguardia dei libri antichi, degli incunaboli e dei manoscritti miniati, rendendo al tempo stesso possibile la consultazione di opere magnifiche che altrimenti resterebbero accessibili solo a un gruppo ristretto di persone o addirittura confinate nei caveaux.

Un’occasione unica per percepire nel complesso, accompagnati da esperti del settore, come il facsimile riproduca fedelmente la fattura delle opere originali, rendendoli prodotti “vivi” laddove altre metodologie e tecnologie non riescono a farlo (ad es: microfilm, copie anastatiche o scansioni digitali). 

Taccuino di viaggio di Vincenzo Scamozzi (inizio XVII secolo)

Il luogo ideale dove poter approfondire come l’accurato procedimento di realizzazione si componga di più fasi (campagna fotografica in altissima risoluzione, elaborazione delle immagini in post-produzione, stampa in altissima qualità e cura, dorature e lavorazioni speciali, refilatura e fustellatura, legatura) e venga svolto da figure multidisciplinari di altissimo livello, alcune delle quali vere testimoni di metodologie vecchie di secoli.

Contestualmente all’evento l’Editore sarà a disposizione per informazioni e per la possibilità di acquisto a condizioni favorevoli dei prodotti facsimilari in esposizione durante la mostra.

Salviamo un Codice

La Mostra Tesori in facsimile nasce nell’ambito del Progetto Salviamo un Codice, attraverso il quale la casa editrice Nova Charta tramanda dal 2007 i valori dello studio e della lettura di opere antiche che altrimenti rimarrebbero confinate nei caveaux delle biblioteche. Nell’epoca della rete e delle connessioni digitali, Salviamo un codice conserva parti importanti dell’immenso patrimonio librario, affinché non si perda la possibilità di entrare in un rapporto diretto e libero da interferenze con le peculiarità artistiche dell’opera.

Nova Charta Editori

Nova Charta, fondata e diretta da Vittoria de Buzzaccarini, con sedi a Padova e  Venezia, promuove da oltre vent’anni pubblicazioni ricercate e progetti di largo respiro. A Nova Charta fanno inoltre capo due prestigiose riviste: CHARTA, che nel 2017 ha compiuto 25 anni di pubblicazione e che è l’unica rivista illustrata italiana dedicata a bibliofili, librai antiquari, collezionisti, appassionati di cultura e storia dell’editoria; e ALUMINA, che dal 2003 propone articoli su antichi codici, su biblioteche e sull’arte della miniatura, accompagnati da immagini di rara bellezza stampate con il quinto colore in oro. Salviamo un codice®, costola della rivista ALUMINA, è un progetto che ha preso il via nel 2005 e a tutt’oggi ha salvato 11 antiche opere manoscritte.

Read More

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: