1915-2015 cento anni dalla Grande Guerra

In occasione del centenario della Grande guerra, la casa editrice Nova Charta ripropone nella collana “Cimelia” il  corpus di lettere e cartoline – 189 distribuite in 15 mesi di guerra, tra cui tre di istruzione in territorio dichiarato “zona di guerra” – scritte da Agostino Tonetto durante i mesi dal 16 luglio 1916 – data in cui arriva al reggimento di destinazione – si chiude addì 25 ottobre 1917 – data presunta della morte in piena 12a battaglia dell’Isonzo. I resti  non furono mai ritrovati. La prima lettera porta la stessa data del suo arrivo al reggimento, l’ultima quella del 22 ottobre 1917.

Il volume riporta l’intera corrispondenza inviata da Agostino alla moglie Cecilia a Cavallino Tre Porti. Gli originali, tuttora conservati dagli eredi di Cecilia, si trovano in buono stato di conservazione e hanno permesso la trascrizione integrale del testo e fedele agli originali, salvo alcuni casi di parziale danneggiamento del testo, segnalati nelle lettere interessate.

Il libro prende il titolo dall’incipit di alcune sue lettere Carisima moglie e mantiene nel testo le peculiarità ortografiche così come si presentavano, dal momento che la ricchezza di questo documento umano si esprime in primo luogo nella lingua non convenzionale di Agostino, uomo affettuoso, pacifico e forte: uno di Caporetto, che guardò in faccia la morte senza piangere.

 

Read More

Leave a Reply

*